23
Nov

Maschere per capelli rovinati: i rimedi efficaci e naturali

Quella invernale è una stagione solo apparentemente tranquilla per i capelli. Niente sole, niente acqua di mare, eppure l’autunno e l’inverno sono proprio i periodi decisivi per dedicarvi alla salute della vostra chioma. Stress, alimentazione disordinata, capelli legati, inquinamento sono fattori che incidono sulle fibre danneggiando i capelli e facendoli apparire sciupati, e poi l’umidità, che sbiadisce il colore e apre le squame rendendo la capigliatura crespa. Niente paura: arrivano in aiuto le maschere, coccole di idratazione e naturalezza per ritrovare tutto quel di cui una chioma sana ha bisogno.

Capelli lunghi e rovinati: cosa fare?

A volte la cura non è solo attenzione alla spazzola, agli elastici stretti – da evitare – e alle acconciature che stressano il capello. Ogni tanto, per la vostra chioma spenta e rovinata, il necessario è una rigenerante maschera capace di restituire vigore e salute alle fibre spente e stressate, e di togliere quell’effetto crespo che dà quell’aria così malandata ai capelli. Se infatti le chiome in inverno sono spente e spesso patiscono la caduta è perché la stagione le rende più deboli, specialmente quando si tratta di capelli lunghi, che hanno bisogno di attenzioni speciali. Stop a spazzolature violente e strapazzi: se shampoo e balsamo non basteranno da soli a rinvigorire il capello, la vera arma segreta è una buona maschera alla cheratina anticrespo, da fare sia dal parrucchiere sia a casa.

Dalla cute alle lunghezze: a ognuno la sua maschera

Capelli lunghi, sì, ma prima di tutto c’è il cuoio capelluto, che ha bisogno, durante l’inverno, di qualche attenzione in più: una buona maschera è quel che fa al caso vostro per stimolare il microcircolo e agire sui pori. Parola d’ordine: dolcezza. Naturalmente il trattamento con maschera più indicato dipenderà dalla texture dei vostri capelli – i lisci avranno bisogno di nutrimento per riacquistare lucentezza, i ricci vorranno idratazione ed elasticità. La maschera giusta per la vostra chioma, se applicata con rigore su punte e lunghezze, sarà perfetta per nutrire e idratare senza appesantire. Un segreto? Non usatela sempre, ma alternatela ad altri prodotti.

I rimedi naturali: maschere per tutti i gusti

In attesa di un trattamento maschera specifico dal vostro parrucchiere (a proposito, avete già dato un’occhiata ai trattamenti di Parrucchiere Leader?), esistono poi alcuni rimedi naturali tutti home made e naturali da utilizzare per nutrire i capelli. Maschere al burro di karitè per capelli sciupati, così come maschere all’aloe vera, idratante e utile dopo trattamenti aggressivi. Ma anche la cucina può venirvi in aiuto, con trucchi che spaziano dalla maionese all’aceto di mele: in entrambi i casi gli ingredienti saranno utili al capello per trovare idratazione e nuovo vigore. Dal mondo della frutta arrivano le maschere emollienti e ricche in vitamine e minerali, come per esempio quelle all’avocado e al cocco. Più complessa, ma sempre naturale, la maschera da creare con argilla bianca e aceto di mele, che insieme formeranno un composto a cui unire qualche goccia di olio di semi di lino, nutrimento molto utile per il capello. Le maschere abbondano e le idee anche: non vi resta che mettere in posa e attendere qualche minuto: dopo il risciacquo noterete già la differenza!

La maschera non basta: i consigli e cosa evitare

Attenzione però: se i vostri capelli sono rovinati da trattamenti o forti stress, la maschera potrebbe non bastare. Ci sono però tanti accorgimenti che potranno ridonare salute ai capelli. Per esempio, ricordate di passare dal vostro parrucchiere per chiedere consiglio e magari aggiustare il taglio, eliminando le parti rovinate delle lunghezze, trucco che aiuta a dare nuovo vigore e rafforza i nuovi capelli. E se deciderete di optare  una maschera nell’ottica di curare i vostri capelli un po’ sotto tono, mettetevi il cuore in pace: per un po’ sarà bene fare a meno della piastra, e limitare anche l’uso del phon. In entrambi i casi l’eccessivo e talvolta violento calore è proprio tra le cause di indebolimento dei capelli.