12
Ott

Capelli: le tendenze dell’autunno 2019

L’estate e la sua luce sono ormai alle spalle: anche nei saloni Parrucchiere Leader è arrivato l’autunno, con le sue giornate sempre più brevi e le calde note dei suoi colori che riecheggiano dalla natura ai capelli. È infatti proprio di colori che raccontano anche le tendenze per l’hair style dell’autunno e inverno 2019-2020, caratterizzate dal ritorno alle tinte naturali e da una nuova voglia di semplicità che vedrà il look a caschetto tornare di moda nelle sue diverse interpretazioni, tra morbide pieghe. 

Dopo l’impazzare delle sfumature di colore più sbarazzine e i tagli giocosi e inediti, con la sobrietà dell’autunno 2019 la tendenza sarà quella del ritorno a uno stile naturale sia nel colore che nei look dei vostri capelli. Niente eccentricità né colpi di testa un po’ pazzerelli, ma un look decisamente più misurato e spontaneo.

Tonalità naturali e tinte sobrie

Prima regola: il colore. Semplice, autentica e naturale, queste le parole chiave della tinta che renderà speciali i vostri capelli nella prossima stagione fredda. Si punta insomma a nuances che non stravolgano il colore originale dei vostri capelli, ma a tonalità capaci invece di valorizzare i riflessi e la luminosità conferendo volume e lucentezza al vostro look. E la gamma dei colori? Torneranno, complice il trend, i castani profondi, i riflessi intensi di ramati e biondi, e qualche sfumatura invernale tendente al viola. Ma attenzione: il colore andrà calibrato sulla tinta originale e pensato su misura per ciascun tipo di capello: solo così il risultato racconterà tutta la pienezza di una tinta dai sapori naturali, calda e morbida come l’autunno.

Il caschetto si fa chic, e a onde

In questo autunno 2019 le tendenze per i tagli sono anch’esse morbide e chic. Tra i ritorni classici ecco il caschetto, con frangia oppure senza, più o meno corto. L’importante è che sia mosso, tra dolci onde e una piega che gli regalerà quel brio in più. 

È infatti il movimento il trend di questa stagione: cambia lo styling a seconda del taglio, ma in primo piano restano il volume e la corposità dei capelli, da sfoggiare in tutta la loro morbidezza tra onde più o meno definite e sinuose, a seconda del risultato che vorrete ottenere. L’eleganza occupa tutta la scena.

Darci un taglio: corto, cortissimo

Se non saranno onde e caschetti, sarà allora tempo di osare un taglio corto, ma davvero cortissimo, così come dettano le tendenze per l’autunno 2019. Capelli che valorizzano visi con tagli corti e scalati tra i più cool del momento, come il cosiddetto mullet, taglio in voga negli anni ’80 che può essere interpretato ogni volta in versione diversa, liscia o mossa. 

Scalature varie, a strati, dinamiche e voluminose, che includono anche la frangia. Non smette infatti di andare di moda anche in questa stagione il taglio con frangia, capace di esaltare ad hoc viso e occhi.